hyperMILL Tabella Colori

344x300_platte_farbtabelleConoscete l’editor tabella colori?
Grazie all’editor tabella colori, è possibile assegnare un proprio colore ad ogni categoria di elementi di produzione. Tale assegnazione di proprietà viene impiegata nel riconoscimento delle feature, semplificando l’acquisizione delle proprietà geometriche da dati esterni e aumentando la sicurezza. Un vantaggio ulteriore: poiché tutte le geometrie identiche hanno la stessa colorazione, potrete iniziare la programmazione in maniera più rapida.

hyperMILL

Annunci

hyperMILL: come rendere chiari i progetti

344x300_komponenten_job_scrennshotDesiderate dare ai vostri progetti maggiore chiarezza e trasparenza?

A questo scopo potete suddividere del ciclo di lavoro in cicli composti. Tale funzione consente di suddividere e raggruppare le lavorazioni gestendo quindi una strutturazione più chiare e trasparente del progetto. In una lista di lavorazioni è possibile quindi inserire più cicli composti, nonché organizzarli in base a priorità di lavorazione, geometrie o orientamenti dell’utensile. Ciò permette di strutturare in semplicità cicli di lavorazione complessi, comprendenti molte lavorazioni. Tutte le lavorazioni raggruppate in un ciclo composto  vengono calcolate, sottoposte a simulazione e postprocessate.

hyperMILL

hyperMILL e la finitura tangenziale a 5 assi

Schermata 2016-04-07 alle 09.13.08
Vi presentiamo un breve scambio di domande e risposte sulle funzionalità di hyperMILL nelle attività di finitura.

Abbiamo parlato con  Josef Koch, CTO di OPEN MIND Technologies AG

Domanda: Perché la finitura tangenziale dei piani a 5 assi è considerata un’innovazione?
Risposta: Per oltre 20 anni si è creduto di sapere quale fosse il modo più efficiente per fresare le superfici piane. Con l’ausilio di una geometria di fresatura dell’utensile a barile conico e di una strategia ottimizzata a tale scopo, abbiamo sviluppato un nuovo procedimento con cui è stato possibile ottenere riduzioni dei tempi superiori al 90% rispetto ai metodi tradizionali.


Domanda: In cosa consiste questa innovazione?
Risposta: Le superfici piane poste in aree di difficile accesso, come ad esempio pareti di tasche, subiscono tradizionalmente una lavorazione rigata, vale a dire con una finitura a passaggi estremamente accurati e con l’ausilio di una fresa sferica. Ciò implica un tempo di lavorazione molto lungo. Persino con una lavorazione di contornatura non si ottiene quasi mai la qualità richiesta. Noi ci concentriamo sull’utensile a barile conico, con cui è possibile lavorare i piani in modo tangenziale e che garantisce incrementi elevati grazie al raggio molto ampio. Tramite un’osservazione mirata della zona di contatto, siamo in grado di ottenere superfici di elevata qualità, impossibili da produrre con la classica lavorazione di contornatura.


Domanda: Questa tecnologia si rivela facile da utilizzare?
Risposta: La programmazione è decisamente semplice e agevole. L’utente deve solamente selezionare le superfici da lavorare, quindi i percorsi utensile vengono generati in modo automatico e con un controllo collisioni completo. Siamo in grado di generare percorsi utensile a 5 assi continui oppure suddividere le superfici in modo intelligente, così da distribuirle parzialmente il percorso utensile con inclinazioni fisse..

Domanda: Quali sono i campi di applicazione?
Risposta: Con la finitura tangenziale dei piani a 5 assi è possibile lavorare tutte le superfici piane e verticali di ogni tipo in modo estremamente conveniente; le aree con accesso particolarmente difficile possono essere inoltre trattate con una finitura altamente efficiente evitando collisioni.


Domanda: Quali saranno i vantaggi per le imprese?
Risposta: Combinando queste nuove frese con l’innovativa strategia CAM, abbiamo ottenuto risparmi notevoli nei tempi di utilizzo delle macchine e migliorato la durata degli utensili. Grazie a questo, si delinea un chiaro vantaggio concorrenziale per le imprese di produzione.

Scopri di più LINK

hyperMILL e la funzione job-linking

344x300_5x_linking_bohrenAvete già lavorato con la funzione di job-linking per riuscire a ridurre sensibilmente i tempi di inattività?
Questa funzione consente di raggruppare in un’unica operazione più cicli di lavorazione che vengono eseguiti con lo stesso utensile. Il job-linking è disponibile per le lavorazioni 2D, 3D e a 5 assi, e garantisce un affondamento sicuro anche in aree a sottosquadro. Tutti i percorsi utensile vengono sottoposti ad ottimizzazione del percorso e al controllo collisioni. Poiché i movimenti di disimpegno tra le singole operazioni vengono eliminati, si ha una notevole riduzione dei tempi di inattività.

hyperMILL

MECSPE 2016 OPEN MIND porta hyperMILL 2016.2

OM_Mecspe2016

COMUNICATO STAMPA 

A Parma, dal 17 al 19 di marzo si svolgerà Mecspe 2016, principale evento dedicato al settore manufacturing, dalla progettazione alla produzione e subfornitura. hyperMILL 2016.2 e hyperCAD-S 2016.2 saranno protagonisti di iniziative dimostrative dedicate a settori diversi

OPEN MIND porta a Mecspe 2016 tutte le novità della propria soluzione software CAD CAM, composta da hyperCAD-S e hyperMILL, presentata in diverse iniziative della manifestazione, a dimostrazione della capacità di supportare lavorazioni differenti per funzionalità, materiali e tempi di lavorazione.

Il fulcro della presenza di OPEN MIND a Mecspe 2016 è lo stand D33 presso il padiglione 2, in cui i visitatori interessati a conoscere i prodotti e le novità dell’ultima versione potranno incontrare gli esperti per ricevere le informazioni necessarie. Allo stand sarà inoltre possibile vedere dal vivo pezzi e componenti, anche molto complessi, realizzati dai partner OPEN MIND utilizzando hyperCAD-S e hyperMILL.

OPEN MIND sarà inoltre presente anche

  • all’Area dedicata alla ricerca e ai prototipi per il Motorsport, Unità dimostrativa Alleggerimento per il Motorsport (PAD.3 STAND F75), insieme a Tecnor, Fraisa, TDM. Verrà realizzata la produzione di un componente destinato ad una vettura progettata con materiali e tecnologie orientati all’alleggerimento del veicolo(additive manufacturing –compositi – leghe di alluminio – incollaggio ecc.).
  • all’Area focalizzata sul processo di verifica dell’oggetto prodotto (PAD.6 – STAND H51), per controllare il rispetto delle tolleranze dimensionali, di forma e di finitura superficiale imposte dal progetto, nell’Unità dimostrativa Misura e Controllo, insieme a Giurgola, GF Solution, Zeiss, Emuge Franken, Ucisap.


Le novità di prodotto OPEN MIND a Mecspe 2016

OPEN MIND presenterà l’intera soluzione CAD CAM composta da

hyperCAD-S 2016.2 il potente software a 64 bit, sviluppato grazie all’esperienza già maturata con il CAM hyperMILL, per risolvere le sfide quotidiane della produzione nella lavorazione di mesh, superfici e volumi per la creazione su misura di componenti e utensili. hyperCAD-S consente di preparare in modo efficiente e sicuro grandi quantità di dati per la programmazione NC, in modo del tutto indipendente dal sistema CAD originario.

hyperMILL 2016.2 il software CAM leader nel supporto alle lavorazioni meccaniche da quelle più semplici e quelle più complesse sfruttando i 5 assi e quando gli utensili vengono messi a dura prova.

La novità di punta di hyperMILL 2016.2, è hyperMILL MAXX Machining, il pacchetto „High-Performance-Cutting (HPC)“ per operazioni di sgrossatura, finitura e foratura e la funzione “finitura piani tangente a Z costante”, fino alla nuova ripresa di sgrossatura 3D.

In particolare, la funzione di Finitura a Z costante 3D/5 assi, è particolarmente vantaggiosa per i settori della produzione di utensili e matrici per stampi. Tutti i percorsi utensile, infatti, vengono sottoposti al controllo collisioni. Nella lavorazione a 5 assi, in particolare, la geometria utensile viene sfruttata in maniera ottimale. Questa funzione, tuttavia, è disponibile anche per la finitura a Z costante 3D. Chiaramente i vantaggi sono la migliore qualità delle superfici e la minor usura dell’utensile.

http://www.openmind-tech.com/it/news/prossimi-eventi/europa/italia/event/mecspe-2016.html