Il CAM a 5 assi di scena alla EMO 2009 di Milano

Le soluzioni software CAM leader mondiali nella lavorazione a 5 assi di OPEN MIND hanno sfilato alla EMO 2009: la più importante passerella tecnologica internazionale nel mondo della lavorazione dei metalli appena conclusa alla fiera di Milano Rho con 124.660 visitatori.

EMO1La manifestazione appena conclusasi nei padiglioni di fieramilano ha offerto ai numerosi visitatori dello stand OPEN MIND la possibilità di verificare dal vivo le prestazioni della nuova versione di hyperMILL 2009.2, nonché di studiare delle vere e proprie “evoluzioni” della macchina utensile 5 assi Metrom, a gestione indipendente degli assi, nell’intento di realizzare un cerchione da 800 mm. L’edizione 2009 della fiera EMO 2009, è stata caratterizzata da un grande afflusso di visitatori stranieri anche se non sono mancate le opportunità d’incontro con numerosi operatori italiani alla ricerca di soluzioni innovative per battere la crisi. “Globalmente ci dichiariamo molto soddisfatti sia del nostro andamento e sia dei contatti raccolti durante la fiera, in rapporto al periodo di rallentamento dell’economia di cui si fa un gran parlare” dice Francesco Plizzari AD e Country Manager di OPEN MIND Italia. La fiera è stata inoltre l’occasione per organizzare una spettacolare serata per i collaboratori, i clienti e i partner in affari di OPEN MIND che hanno potuto apprezzare un tour di Milano, una delle città più fashion del mondo, a bordo del tram storico 1503 (classe 1928!), con un grandioso party finale in zona Sempione.

hyperMILL in pole position

In questa stagione di Formula 1 le nuove tecnologie a bordo delle vetture, la rapidità di modifica o di realizzazione di parti nuove sono state molto importanti, forse più che negli anni precedenti.
Questo è uno dei motivi per cui OPEN MIND con hyperMILL  ha una presenza così elevata sulla griglia di partenza. E’ un dato di fatto che tutte le autovetture fin dal primo GP della stagione hanno componenti realizzati anche con hyperMILL .

Fornitori di motori,  team di F1, molti sub appaltatori diprimo livello hanno infatti scelto hyperMILL come strumento CAM.
Perché hanno scelto hyperMILL?
1) Facilità di utilizzo essenzialmente perchè componenti estremamente complicati possono essere programmati con il minimo sforzo e tempo, utilizzando la tecnologia hyperMILL . La tecnologia Post processor non è seconda a nessuno, ciò che si vede sul monitor è quello che si ottiene davvero in macchina.

2) Supporto clienti puntuale e continuo per un settore in cui consulenza o assistenza significano competenza in specifici settori di progettazione e lavorazione: dal 2D ai 5 assi.

Per questo saremo a MOTORSPORT EXPOTECH di Modena, insieme a Gruppo Veca, fornitore della squadra corse Ferrari.

Resta informato sulla F1 con OPEN MIND