hyperMILL: il successo dei Clienti

Gefit_1Gefit propone da oltre 40 anni efficaci soluzioni ai problemi di assemblaggio. Oltre alla Divisione Automazione opera la Divisione Plastica, in cui si progettano e costruiscono stampi per termoplastici a elevata cadenza produttiva, e macchine d’assemblaggio a tavola rotante ad alta velocità.

Per lo sviluppo dei percorsi utensili l’azienda si affida ad hyperMILL di Open Mind Technologies.

La storia del successo di Gefit è stata raccontata su Costruire Stampi di Maggio 2016

Buona lettura

Schneidplatte_Screenshot_HG_small

Il Sistema CAM hyperMILL, è stato incluso come fornitore di software CAD/CAM da BMW AG

OPEN MIND Technologies AG, produttore del sistema CAM hyperMILL, è stato incluso come fornitore di software CAD/CAM per BMW AG. In un test di benchmark composto da più fasi, la soluzione CAM completa e modulare hyperMILL ha convinto il reparto centrale IT di BMW Group e gli esperti responsabili della prototipizzazione e progettazione di stampi/prototipi, nonché della produzione di serie. Ora i reparti e gli stabilimenti BMW di tutto il mondo possono dotarsi del sistema CAD/CAM high-end hyperMILL.

Il risultato dei test di benchmark ha consentito a OPEN MIND di diventare un fornitore stabile di software CAD/CAM per BMW AG, grazie alla soluzione CAM hyperMILL e ai considerevoli vantaggi che apporta. Il reparto IT, i reparti specializzati di prototipizzazione e progettazione di stampi/prototipi, nonché di produzione di serie, scorgono in hyperMILL un sistema CAD/CAM high-end intuitivo in grado di soddisfare le più elevate esigenze tecniche. D’ora in poi, ogni stabilimento BMW nel mondo potrà quindi selezionare e installare hyperMILL in accordo con il reparto centrale IT.

Il processo di selezione

Il reparto IT centrale di BMW Group ha iniziato oltre un anno fa a cercare un nuovo sistema CAD/CAM, con l’obiettivo di trovare una soluzione CAD/CAM in grado di soddisfare i requisiti più elevati relativi alle numerosissime applicazioni NC disponibili nei reparti specializzati. In collaborazione con questi reparti, sono stati quindi eseguiti un test approfondito dal punto di vista tecnico e un’analisi di utilità per tutti i partecipanti al benchmark.

Benchmark approfondito

Durante l’autunno del 2014, OPEN MIND e altri cinque produttori in ambito CAD/CAM sono stati invitati a partecipare al benchmark di BMW Group. Tramite un procedimento selettivo a più fasi, sono stati testati in modo approfondito i sistemi CAD/CAM nelle macrocategorie “Progettazione di componenti”, “Produzione di serie”, “Prototipizzazione” e “CAM light”. Dapprima si è svolta una valutazione tecnica sulla base di presentazioni e programmazioni. Per passare alla selezione successiva era necessario superare positivamente la verifica dei criteri economici. OPEN MIND si è distinta con hyperMILL sia sul piano tecnico che economico. Ad inizio 2015 si è quindi spianata la strada per la fase pilota dei test di fresatura. Gli utenti dei vari reparti specializzati BMW M GmbH, BMW Test materiali, nonché BMW Progettazione stampi a Monaco e Dingolfing, hanno potuto conoscere il sistema OPEN MIND, utilizzandolo da subito per operazioni di programmazione.

Per i più esigenti

hyperMILL è una soluzione CAM modulare che integra il concetto completo di fresatura 2D, 3D e a 5 assi, di tornitura e di lavorazioni particolari, quali High-Speed-Cutting e High-Performance-Cutting (HSC e HPC) su una superficie. La lavorazione completa tramite un unico software CAM e un postprocessor per tutte le operazioni di tornitura e fresatura crea continuità nei processi e minimizza i tempi di lavorazione.

Programmazione CAM automatizzata

L’automatizzazione è il massimo livello di perfezione nei sistemi CAD/CAM. Nel benchmark di BWM sono state selezionate le zone di chiusura verticali per le operazioni di automatizzazione. I programmi NC corrispondenti a dieci zone di chiusura qualsiasi sono stati generati in modo completamente automatico. “Per le zone di chiusura di BMW abbiamo definito un processo ottimizzato. Con la pressione di un pulsante è possibile riprodurre queste best practice su qualsiasi geometria di taglio”, afferma Martin Herrmann, Product Development Manager presso OPEN MIND. “Grazie all’automatizzazione, non solo siamo in grado di ridurre sensibilmente i tempi di programmazione, ma anche di sfruttare i programmi NC che garantiscono una qualità di lavorazione perfetta e un alto livello di ottimizzazione”, aggiunge Volker Nesenhöner, CEO di OPENMIND Technologies AG. I tempi di programmazione e i risultati dei test di fresatura hanno convinto il personale dei reparti specializzati di BMW Group.

 

hyperMILL Tabella Colori

344x300_platte_farbtabelleConoscete l’editor tabella colori?
Grazie all’editor tabella colori, è possibile assegnare un proprio colore ad ogni categoria di elementi di produzione. Tale assegnazione di proprietà viene impiegata nel riconoscimento delle feature, semplificando l’acquisizione delle proprietà geometriche da dati esterni e aumentando la sicurezza. Un vantaggio ulteriore: poiché tutte le geometrie identiche hanno la stessa colorazione, potrete iniziare la programmazione in maniera più rapida.

hyperMILL

hyperMILL: come rendere chiari i progetti

344x300_komponenten_job_scrennshotDesiderate dare ai vostri progetti maggiore chiarezza e trasparenza?

A questo scopo potete suddividere del ciclo di lavoro in cicli composti. Tale funzione consente di suddividere e raggruppare le lavorazioni gestendo quindi una strutturazione più chiare e trasparente del progetto. In una lista di lavorazioni è possibile quindi inserire più cicli composti, nonché organizzarli in base a priorità di lavorazione, geometrie o orientamenti dell’utensile. Ciò permette di strutturare in semplicità cicli di lavorazione complessi, comprendenti molte lavorazioni. Tutte le lavorazioni raggruppate in un ciclo composto  vengono calcolate, sottoposte a simulazione e postprocessate.

hyperMILL

OPEN MIND PRESENTE ALL’OPEN HOUSE DI FPT

FPT Industrie Spa organizzerà la propria Open House nei giorni 14 – 15 – 16 Aprile presso lo stabilimento di Santa Maria di Sala.

FPT, azienda leader nella produzione di alesatrici e fresatrici di medio grandi dimensioni, organizza ogni anno un evento di approfondimento, per illustrare ad un pubblico selezionato le migliori novità del settore delle lavorazioni meccaniche di precisione.

OPEN MIND sarà presente all’Open House per presentare il modulo hyperMILL MAXX Machining Software HPC per lavorazioni sulla macchina Fpt Stinger

Perchè partecipare all’OPEN HOUSE FPT?

Per avere l’occasione di vedere dal vivo lavorazioni programmate con hyperMILL MAXX Machining: la  soluzione CAM altamente performante per la sgrossatura, la finitura e la foratura.
hyperMILL MAXX Machining consente, infatti, di risparmiare tempo nella produzione conservando elevati standard di qualità. 

In momenti diversi, durante l’evento, sarà possibile approfondire la funzionalità
SGROSSATURA HPC MAXXima
hyperMILL MAXX Machining offre soluzioni per l’High-Performance-Cutting (HPC) con movimenti a spirale e trocoidali dell’utensile. Combinazione di percorsi utensile ottimali, massima quantità di asporto del materiale e tempi di produzione ridotti al minimo.


La partecipazione all’evento è gratuita in tutte e 3 le giornate, ma è necessario registrarsi presso FPT in modo preventivo per ricevere la conferma di partecipazione.
Per iscriversi inviare una e-mail a openhouse@fptindustrie.com indicando i dati del partecipante (nome, cognome, azienda, E-mail e Telefono per poter essere ricontattati e OPEN MIND come riferimento commerciale)

hyperMILL e la finitura tangenziale a 5 assi

Schermata 2016-04-07 alle 09.13.08
Vi presentiamo un breve scambio di domande e risposte sulle funzionalità di hyperMILL nelle attività di finitura.

Abbiamo parlato con  Josef Koch, CTO di OPEN MIND Technologies AG

Domanda: Perché la finitura tangenziale dei piani a 5 assi è considerata un’innovazione?
Risposta: Per oltre 20 anni si è creduto di sapere quale fosse il modo più efficiente per fresare le superfici piane. Con l’ausilio di una geometria di fresatura dell’utensile a barile conico e di una strategia ottimizzata a tale scopo, abbiamo sviluppato un nuovo procedimento con cui è stato possibile ottenere riduzioni dei tempi superiori al 90% rispetto ai metodi tradizionali.


Domanda: In cosa consiste questa innovazione?
Risposta: Le superfici piane poste in aree di difficile accesso, come ad esempio pareti di tasche, subiscono tradizionalmente una lavorazione rigata, vale a dire con una finitura a passaggi estremamente accurati e con l’ausilio di una fresa sferica. Ciò implica un tempo di lavorazione molto lungo. Persino con una lavorazione di contornatura non si ottiene quasi mai la qualità richiesta. Noi ci concentriamo sull’utensile a barile conico, con cui è possibile lavorare i piani in modo tangenziale e che garantisce incrementi elevati grazie al raggio molto ampio. Tramite un’osservazione mirata della zona di contatto, siamo in grado di ottenere superfici di elevata qualità, impossibili da produrre con la classica lavorazione di contornatura.


Domanda: Questa tecnologia si rivela facile da utilizzare?
Risposta: La programmazione è decisamente semplice e agevole. L’utente deve solamente selezionare le superfici da lavorare, quindi i percorsi utensile vengono generati in modo automatico e con un controllo collisioni completo. Siamo in grado di generare percorsi utensile a 5 assi continui oppure suddividere le superfici in modo intelligente, così da distribuirle parzialmente il percorso utensile con inclinazioni fisse..

Domanda: Quali sono i campi di applicazione?
Risposta: Con la finitura tangenziale dei piani a 5 assi è possibile lavorare tutte le superfici piane e verticali di ogni tipo in modo estremamente conveniente; le aree con accesso particolarmente difficile possono essere inoltre trattate con una finitura altamente efficiente evitando collisioni.


Domanda: Quali saranno i vantaggi per le imprese?
Risposta: Combinando queste nuove frese con l’innovativa strategia CAM, abbiamo ottenuto risparmi notevoli nei tempi di utilizzo delle macchine e migliorato la durata degli utensili. Grazie a questo, si delinea un chiaro vantaggio concorrenziale per le imprese di produzione.

Scopri di più LINK

hyperMILL e la funzione job-linking

344x300_5x_linking_bohrenAvete già lavorato con la funzione di job-linking per riuscire a ridurre sensibilmente i tempi di inattività?
Questa funzione consente di raggruppare in un’unica operazione più cicli di lavorazione che vengono eseguiti con lo stesso utensile. Il job-linking è disponibile per le lavorazioni 2D, 3D e a 5 assi, e garantisce un affondamento sicuro anche in aree a sottosquadro. Tutti i percorsi utensile vengono sottoposti ad ottimizzazione del percorso e al controllo collisioni. Poiché i movimenti di disimpegno tra le singole operazioni vengono eliminati, si ha una notevole riduzione dei tempi di inattività.

hyperMILL